Case study
Gasatura delle bevande nella ristorazione: l’esperienza nei fast food

Gasatura delle bevande nella ristorazione: l’esperienza nei fast food

Assicurare l’erogazione continua delle bevande frizzanti, senza la necessità di interrompere il servizio per sostituire la bombola di CO2: per la ristorazione, soprattutto per pub, fast food e attività a elevato passaggio di avventori in brevi lassi di tempo, l’erogazione ininterrotta delle bevande gasate è fondamentale. SIAD ha messo a punto un servizio che risponde esattamente a questa esigenza. Il caso di studio che presentiamo dimostra l’efficacia e la flessibilità di HappyDrink.

Il Cliente

A rivolgersi a SIAD è una nota catena di ristoranti fast food internazionale, con centinaia di punti vendita in Italia e in tutto il mondo. Il valore aggiunto di questi ristoranti, oltre a un ricco menu, è rappresentato dalla qualità delle bevande, sempre gassate, e dal servizio, altamente rapido, senza mai interruzioni nella somministrazione. Questi elementi caratterizzano il fast food che mantiene la stessa qualità su tutto il territorio nazionale e internazionale.

La sua esigenza

L’esigenza di questa catena della ristorazione internazionale è l’assicurare un’erogazione continua delle bevande frizzanti. Non solo: oltre alla necessità di non interrompere mai il servizio, per sostituire la bombola di CO2 come normalmente avviene con forniture tradizionali, si aggiunge il bisogno di mantenere sempre lo stesso livello di gasatura durante l’attività di somministrazione, per assicurare uno standard elevato e sempre omogeneo nel corso del tempo. Infine, la richiesta è anche di assicurare la stessa qualità della bevanda in tutti i ristoranti della catena.

L’intervento di SIAD

La lunga esperienza di SIAD nel campo del gas e dei servizi connessi ha permesso di mettere a punto un servizio che risponde esattamente alle necessità elencate. HappyDrink sostituisce la tradizionale fornitura in bombole con un piccolo serbatoio rifornito direttamente in loco. Ciò evita ai ristoratori di dover interrompere il servizio per sostituire la bombola quando esaurita. Inoltre, non si hanno mai bevande poco gassate.

Oltre a ciò:

  • Incrementa l’efficienza del sistema di mescita di bibite alla spina
  • L’erogazione è ininterrotta
  • La qualità è costante
  • I tempi per la sostituzione delle bombole vuote si annullano
  • Efficienza logistico e pianificazione delle consegne
  • La sicurezza che con l’impianto HappyDrink è totale. Nessuna operazione da parte del dipendente sulle bombole

I risultati ottenuti

L’installazione del sistema proposto da SIAD ha confermato i vantaggi per il fast food che, a seguito dei test inziali, ha optato per l’adozione di HappyDrink in tutti i ristoranti. Particolarmente apprezzato, oltre l’elevata qualità delle bevande, sempre ricche di bollicine, è stato il servizio nel suo complesso, considerato vantaggioso: il rifornimento di gas avviene attraverso una presa di carico esterna e può proseguire anche a ristorante aperto, perché non disturba la normale attività del locale. Inoltre, il contenitore ha capacità di stoccaggio elevate, nonostante le dimensioni ridotte. HappyDrink garantisce anche elevata economicità perché utilizza ogni grammo di anidride carbonica.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Archivio case study
Vedi tutti i case study
Hai dubbi o curiosità? Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Scrivi un'e-mail a foodandbeverage@siad.eu, ti risponderemo al più presto!

magazine
Gas per il settore beverage
Impianti per il settore beverage

Chi siamo

Gruppo SIAD, un secolo di storia nella produzione di gas

Tra i principali gruppi chimici italiani, SIAD è leader nella produzione e commercializzazione dell’intera gamma di gas industriali, speciali, medicinali e dei servizi connessi. L’attività si estende a settori in sinergia con quello dei gas, tra cui spiccano Wine, Food and Beverage.